Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

La Canton Ticino del gelato

La degustazione per la valutazione dei gusti e la visita in loco per accertare il livello del servizio di otto gelaterie ticinesi per conto del programma Patti Chiari di RSI sono state occasioni di riscontro dell’artigianalità e della qualità del gelato oltre frontiera

È stata una due-giorni intensa di degustazioni e di valutazioni di gelati e gelaterie nel Canton Ticino, nella Svizzera italiana, e un’interessante esperienza vissuta con esperti come Pierpaolo Magni, pasticciere e consulente, e Juan-Pablo Colubri, direttore di Chocolate Academy Zurigo. A organizzare, la RSI, Radiotelevisione svizzera per Patti Chiari, programma di inchieste a difesa dei diritti di cittadini-consumatori in onda il venerdì sera su RSI LA 1
Il primo giorno sono stati valutati, in base alle caratteristiche organolettiche (colore, gusto, dolcezza, struttura, retrogusto) tre gusti di otto gelaterie del Ticino; il secondo, oltre ad assaggiare nuovamente i gelati serviti, sono stati valutati qualità e professionalità del servizio, cura dell’estetica della coppetta e ambiente del locale.

Valutazioni e visite

A causa del maltempo le degustazioni alla cieca dei 24 gusti riprese dalle telecamere si sono svolte negli studi della RSI a Comano: qui arrivavano i gelati dalle gelaterie di Bellinzona, di Muralto, di Sant’Antonino, da tre di Lugano, da una di Riva San Vitale, e da una di Stabio. All’assaggio e alla valutazione seguivano a caldo le domande, le risposte e le considerazioni tecniche sui prodotti di ciascun locale. Interessante la differente tipologia dei negozi e di tipo di clientela. Ricca di nuovi spunti e valutazioni la parte di visita in cui si è potuto parlare con il titolare o i collaboratori in negozio, verificare ordine e pulizia, la qualità del servizio, in genere professionale e ben fatto, il gesto di spatolare il gelato prima di servirlo per chi aveva i pozzetti, il cambio delle palette a ogni gusto, l’abilità nel collocare i gusti nella coppetta, di arricchire la coppetta con una cialdina rotonda, di consegnare subito o quasi lo scontrino. 
Il giudizio complessivo di quanto degustato è stato di una qualità medio-alta, non sempre artigianale (anche se spesso questo aggettivo si ritrova nell’insegna), con qualche picco per cioccolato e fragola, meno brillante per il pistacchio. Generose le porzioni, in qualche caso anche eccessive, con la conseguenza che il gelato sciogliendosi, gocciolava. Un ultimo dato sui prezzi: una coppetta grande con tre gusti costa dai 7,90-8 franchi a Lugano e a Muralto, 7 a Bellinzona, 5 nelle restanti località. 
Da non perdere i commenti, la classifica e la proclamazione della gelateria più “votata”, che saranno resi noti nella trasmissione Patti Chiari, in onda entro fine maggio, visibile in diretta su RSI LA 1 e sulla pagina Fb di Patti Chiari, anche registrata su www.rsi.ch/pattichiari.

E.B.

Davanti alla sede della RSI. Da destra, Pierpaolo Magni, Juan-Pablo Colubri ed Emanuela Balestrino di TuttoGelato. 

1 Da destra Pier Paolo Magni, Juan Pablo Colubri ed Emanuela Balestrino di fronte alla sede della RSI.jpg

Al termine di una visita in gelateria.

3 Da destra Pier Paolo Magni, Juan Pablo Colubri ed Emanuela Balestrino dopo una delle visite.jpg

Alcuni dei gusti assaggiati per la valutazione.

Gusto pistacchio 2.jpgGusto lampone.jpgGusto fragola 1.jpgGusto cioccolato 2.jpg

 

“TuttoGelato” è il magazine speciale dedicato al mondo della gelateria, firmato dalla redazione di “Pasticceria Internazionale”. 
direttore Livia Chiriotti
capo redattore Emanuela Balestrino | redazione Milena Novarino e Cristina Quaglia | web editor Chiara Mancusi e Federica Diaferio
marketing manager Monica Pagliardi | pubblicità Luca Russo