Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Il gelato artigianale torna a crescere

In attesa del Gelato Day, tutti i numeri del gelato in Italia e in Europa, tra fatturato, leadership nazionale per ingredienti e attrezzature, e il delivery ancora una volta in crescita

 

 

A poco meno di un mese al Gelato Day (leggi qui), in calendario il 24 marzo, l’Osservatorio Sigep rende noti i dati del comparto, evidenziando un +25% di fatturato registrato lo scorso anno, recuperando quasi del tutto quanto perso con la pandemia, ovvero il -35% nel 2020. Il trend positivo ha interessato la stagione estiva, grazie ai consumi trainati dal turismo nazionale in Italia, Germania e Spagna, e sostenuti dalle alte temperature nel centro e sud della Penisola.
A dispetto della presenza delle gelaterie in 76 nazioni, il Vecchio Continente è in prima fila sia per presenza (circa 65 mila) che per consumi artigianali. In primis in Italia, Germania, Spagna e Polonia, ma anche in Austria, Francia, Belgio e Olanda.
L’Italia, in particolare, si distingue per fatturato (2,8 miliardi di euro nel 2019, 1,85 miliardi nel 2020 e 2,3 miliardi nel 2021) e numero di punti vendita (36 mila tra gelaterie, pasticcerie e bar con gelato), con la maggiore concentrazione in Lombardia (11,2%), seguita da Toscana (9,3%) e Sicilia ed Emilia-Romagna (8,4%).
La leadership nazionale riguarda anche il settore degli ingredienti e semilavorati, in cui operano 65 imprese, per 1,8 miliardi di euro di fatturato, di cui 800 milioni di semilavorati. Senza contare le circa 220 mila tonnellate di latte, 64 mila di zuccheri e 50 mila tra frutta fresca e secca e altre materie prime, come pistacchio di Bronte (ogni anno ne vengono acquistate circa 1.500 tonnellate per il gelato) o nocciola Piemonte (le aziende ne acquistano, trasformano e rivendono circa 1.800 tonnellate l’anno), mandorla siciliana e limoni di Sorrento.
Veniamo alle macchine e alle attrezzature: secondo l’Associazione Nazionale Costruttori Macchine Arredamenti Attrezzature per Gelato, nel 2021 il settore ha sfiorato i risultati del pre-pandemia, con 500 milioni di euro di giro d’affari e 1.300 addetti solo in Italia. Ed esportiamo oltre il 70% della produzione.
I numeri sono in crescita anche quando si parla di delivery. E Deliveroo rivela che le principali città per ordini di gelato sono Ferrara, Parma, Gorizia, seguite da Domodossola, Terni, Carpi, Modena, Sanremo, Pisa e Pavia. Nell’ultimo trimestre del 2021, registrano un trend positivo il caramello salato (+112%), il fior di latte (+95%), il croccante della nonna (+85%), e ancora tiramisù, liquirizia, biscotto, stracciatella Grand Cru, infine Nutella, cioccolato bianco e Bacio.

www.gelato-day.com

“TuttoGelato” è il magazine speciale dedicato al mondo della gelateria, firmato dalla redazione di “Pasticceria Internazionale”. 
direttore Livia Chiriotti
capo redattore Emanuela Balestrino | redazione Milena Novarino e Cristina Quaglia | web editor Chiara Mancusi e Federica Diaferio
marketing manager Monica Pagliardi | pubblicità Luca Russo