I magnifici 4 finalisti mondiali del Gelato Festival World Masters

I 4 finalisti italiani del Gelato Festival World Masters 2021 I 4 finalisti italiani del Gelato Festival World Masters 2021


Al termine della finale italiana del concorso che dalla prima edizione nel 2017 ha visto sfidarsi circa 2.000 gelatieri italiani, arriva la rosa degli azzurri a un passo dal titolo mondiale

 

Un anno da ricordare, questo 2021 che attende la finalissima che assegnerà il titolo di Miglior Gusto di gelato al Mondo. Per scoprire chi porterà a casa il titolo iridato bisognerà attendere il 2 dicembre, ma al momento sono stati svelati i 4 (+1) gelatieri che rappresenteranno l’Italia alla Finale Mondiale di Gelato Festival World Masters, il principale torneo internazionale di categoria con partner Carpigiani e SigepItalian Exhibition Group.
Lo scorso 14 ottobre al Gelato Museum Carpigiani di Anzola Emilia, Bo, la finale italiana ha visto sfidarsi 16 finalisti selezionati in 4 anni di eventi tra oltre 2.000 gelatieri da tutta la Penisola. Secondo il giudizio di Nerina Di Nunzio, esperta di marketing e comunicazione; Santi Palazzolo, pasticciere, gelatiere e vice presidente di AMPI – Accademia Maestri Pasticceri Italiani; Alessandro Dalmasso, pasticciere e presidente del Club Italia della Coupe de Monde de la Patisserie, campione del mondo 2021; Matteo Berti, chef e direttore didattico di ALMA – Scuola Internazionale di Cucina Italiana, 4 di loro si sono meritati l’accesso alla finalissima che vedrà Bologna teatro della sfida finale.
Dal Trentino-Alto Adige passa Gioia verde di Elisabeth Stolz dell’Osteria Hubenbauer di Varna, Bz, con un gelato (base latte) con olio di semi di zucca e semi di zucca tostati, anche chiamati "Pistacchio della Stiria" (Austria). Si è distinto dalla Liguria Bocca di Rosa di Marco Venturino di I Giardini di Marzo di Varazze, Sv, un gelato al cioccolato bianco aromatizzato con acqua di rose, ispirato alla famosa canzone di Fabrizio De André. Bene anche l’Emilia-Romagna con Oceano Indiano di Fabio Forghieri della Gelateria dei Principi di Correggio, Re, un profumato gelato con vaniglia Bourbon variegato al frutto della passione con inclusioni di crumble al cacao e cannella.
Dalla Calabria è arrivato Fata Morgana di Francesco Sottilaro della Boccaccio di Villa San Giovanni, Rc, alla mandorla con infusione di bergamotto e olio extravergine d’oliva della Piana di Gioia Tauro. Alla rosa si è aggiunto Eugenio Morrone de Il Cannolo Siciliano di Roma, con Sorbetto al Mandarino Tardivo, che nel 2018 si è qualificato al primo posto nel concorso Gelato Festival All Stars, che ha visto riuniti i vincitori delle precedenti edizioni di Gelato Festival.


http://www.gelatofestival.com/
Matteo Barboni

La giuria tecnica del Gelato Festival World Masters 2021: da sinistra Santi Palazzolo, Alessandro Dalmasso, Nerina Di Nunzio e Matteo Berti.

Giuria tecnica GFWM 2021 Da sx Santi Palazzolo Alessandro Dalmasso Nerina Di Nunzio Matteo Berti

 

Ultima modifica il Lunedì, 18 Ottobre 2021 08:19

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Copyright © - 1998-2021 Chiriotti Editori s.r.l. All rights reserved
Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo - To - Italy Tel. +39 0121 393127 - Fax +39 0121 794480 Partita Iva e Codice Fiscale 01070350010 | Privacy

Chiriotti DEM Popup